venerdì 9 settembre 2016

[Finti e famosi] Pugacioff

Sin dal 1941 le edicole italiane possono vantare un fumetto umoristico che ben poco ha da invidiare alle produzioni estere dell'epoca, grazie per esempio agli albi di "Cucciolo" delle Edizioni Alpe.
Si tratta di un fumetto che, nato dallo sceneggiatore Federico Pedrocchi e dal disegnatore Rino Anzi, propone una coppia di cani antropomorfi protagonisti tracciati sulla falsariga di Topolino e Pippo della Disney. Dopo un periodo di rodaggio all'interno di altre riviste, Cucciolo e Beppe, divenuti intanto personaggi umani, approdano in edicola con una testata in formato libretto dedicata, che tra l'altro ospita storie/fiabe anche di altri personaggi. Tra i principali sviluppatori dell'universo narrativo di questi personaggi c'è Giorgio Rebuffi.
Ed è proprio Rebuffi a introdurre nel 1959 Pugacioff nella vita di Cucciolo e Beppe: alle vicende domestiche, avventurose, surreali della coppia si aggiunge quindi la presenza di un "lupo della steppa" con tanto di giovane accompagnatore cosacco e altrettanto orgoglio per il proprio... pedigree! Dapprima animale limitato ai soli pensieri, diventa poi antropomorfo e in grado di parlare con un linguaggio impregnato di desinenze russe.
Tra le sue fissazioni c'è il procurarsi cibo, possibilmente pappandosi il grassoccio Bombarda, personaggio dal passato (editoriale) malvagio e sempre pronto a sbarcare il lunario commettendo rapine e malefatte di ogni genere (trovando però sul proprio cammino sempre Cucciolo o l'altra creatura di Rebuffi, Tiramolla).
Spassose le sue interazioni con il gatto Bernabò, la pianta carnivora Pitagora, l'orso Agamennone, il bracconiere Nembrotte Sparafucile, lo jettatore Giona, lo squalo da guardia Geraldo...
Personaggio che riscuote simpatia e successo, diventa titolare di una testata, "Le avventure di Pugacioff", sempre per le Edizioni Alpe.

In questo sito è possibile leggere, tra le altre, alcune storie ambientate nel mondo di Cucciolo e Pugacioff; anche il blog Retronika di Salvatore Giordano ha dedicato vari articoli al personaggio.

2 commenti:

  1. Risposte
    1. Spero allora che questa scheda ti incuriosisca per procurarti qualche albo.

      Elimina