sabato 26 gennaio 2019

[Petizione] Basta animali in gabbia


Gli allevamenti intensivi imprigionano gli animali nelle gabbie, trasformandoli in anelli di una crudele catena di montaggio.
Oltre 500.000 scrofe in Italia trascorrono circa metà della propria vita in gabbie piccolissime, dove non possono muoversi, costruire un nido o accudire i propri piccoli, come per natura farebbero.


Questo causa loro uno stato di permanente frustrazione psicologica e depressione, tanto che animali la cui vita naturale arriverebbe a 12 anni, subiscono macellazione perché divenuti infertili o zoppi già intorno ai 2-3 anni, dopo svariate cucciolate. 

I suini nati in Italia sono destinati per oltre il 90% al circuito dei prodotti DOP, ed è inaccettabile che prodotti considerati di eccellenza possano essere realizzati avvalendosi di un sistema come quello delle gabbie, così lesivo del benessere delle scrofe e nemmeno determinante ai fini della prevenzione dello schiacciamento dei cuccioli. Vari studi hanno infatti dimostrato che il tasso di mortalità nei recinti si attesta su livelli simili a quelli delle gabbie parto tradizionali.

Attraverso questo link è possibile inviare una mail ai Ministeri della Salute e dell'Agricoltura per chiedere una progressiva riduzione dell'utilizzo di gabbie per scrofe in Italia, è una petizione promossa da CIWF Italia.

Nessun commento:

Posta un commento