domenica 17 febbraio 2019

[Petizione] Api di nuovo in pericolo

Meno di un anno fa, grazie anche alla mobilitazione di migliaia di persone, l’Unione Europea approvava il bando permanente di tre insetticidi pericolosi per le api, prodotti da Bayer e Syngenta. Una vittoria importante che è stata festeggiata poiché proibire l’uso di questi insetticidi è stato un passo importante per la riduzione di tutti i pesticidi dannosi per le api e per il nostro ambiente.

Oggi Greenpeace riaccende l'allarme perché c’è il rischio concreto che si faccia un passo indietro che renderebbe quasi impossibile vietare altri pesticidi in base al rischio per api e insetti impollinatori, pertanto è stata lanciata una nuova petizione che invito a sottoscrivere. 

Cosa è successo? Le lobby dell’agro-chimica sono riuscite a ottenere la rimessa in discussione delle linee guida dell’EFSA (Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare) del 2013, che furono usate come base per la valutazione dei rischi dei tre neonicotinoidi, e che hanno portato al bando di questi tre pericolosi insetticidi. Se così fosse, si  tratterebbe di un enorme, disastroso passo indietro per la vita delle api e il futuro della nostra agricoltura. Ci sono pochi mesi di tempo prima che avvenga la votazione sul nuovo testo di linee guida in discussione da parte dei Paesi membri.

(Articolo liberamente tratto e adattato dalla mail di Federica Ferrario per Greenpeace)

4 commenti:

  1. Immaginavo che il potere di queste multinazionali non poteva starsene a guardare, purtroppo...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assurdo che delle multinazionali abbiano più potere dell'Unione Europea.

      Elimina
    2. Ci vorrebbero valori superiori. Sono tentato di farmi assumere da queste multinazionali per sabotarle dall'interno ...

      Elimina