mercoledì 3 agosto 2016

[Finti e famosi] Jolly Jumper

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicati agli animali di fantasia. E' il turno di Jolly Jumper, strepitoso cavallo di Lucky Luke, cowboy solitario protagonista di numerosi fumetti franco-belgi prima che di film d'animazione e serie animate.

Jolly Jumper è stato creato da Morris (stesso autore di Lucky Luke) ma inizialmente era un cavallo piuttosto normale, soltanto con le storie di Goscinny iniziò ad acquistare straordinarie proprietà senza tuttavia diventare troppo antropomorfo come vari suoi colleghi di altre serie: intelligente, sarcastico, filosofo; sa giocare a scacchi, a dadi, a carte, all'occorrenza è in grado di cucire e fare lavori di maglieria.

Detesta i cani, in particolar modo Rantanplan, lo sciocco cane messo a guardia del carcere dove di solito finiscono i fratelli Dalton a scontare le pene per le loro malefatte.


6 commenti:

  1. nella versione italiana è noto anche col nome di saltapicchio :)
    curioso che nel video proposto i dialoghi nei fumetti non siano in francese ma in spagnolo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saltapicchio? O_o E' un nome inquietante, lo associo subito a un mostriciattolo di un racconto horror che lessi anni fa!
      Nell'articolo cerco di mantenere fedeltà alle versioni originali.

      Elimina
  2. Sempre letto poco Lucky Luke.
    Al contrario ho seguito ,causa forza maggiore (figlia) i cartoni francesi sui Dalton e là Rantanplan è la star -:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capita che un prodotto esistente in più "versioni" si finisca per seguirlo soltanto in una di esse... A me succede per esempio con L'Uomo Ragno: mi sto vedendo le vecchie serie animate integralmente, ma di storie a fumetti ne ho pochissime... L'opposto con produzioni Disney: un fumetto me lo leggo sempre volentieri, specie se ha i suoi anni, ma non reggo i cortometraggi di Topolino oppure "Duck Tales".
      Con Lucky Luke sono equamente ignorante 😂 dato che ho soltanto un volume con sei storie complete e ho visto il primissimo lungometraggio.

      Elimina
  3. Risposte
    1. Già, e rende Lucky Luke meno solitario... 🙂

      Elimina