mercoledì 20 giugno 2018

[Infografica] Abbandoni estivi: diamo i numeri

Il presente articolo va a chiudere, almeno per il momento, un tentativo di sensibilizzazione su cui è stato focalizzato "Amici animali" nelle ultime settimane. Siccome c'è chi parte per le ferie appena chiudono le scuole, è il momento... di dare dei numeri!
Come recita la didascalia sotto la vignetta di Pietro Vanessi, è possibile segnalare un animale trovato abbandonato in autostrada chiamando i Carabinieri al 112 o la Polizia Stradale al numero della Questura più vicina (è sufficiente accedere a Google Maps da smartphone e cercare "polizia stradale" in base alla posizione corrente); occorre indicare l'autostrada in questione e un riferimento, tipo l'ultima uscita superata o, ancora meglio, quanto riportato sul segnale chilometrico più vicino.
Secondo i dati forniti da LAV, tra cani e gatti vengono abbandonati oltre 50.000 animali sul territorio italiano.
Le pene previste dal Codice Penale per il reato di abbandono di animale domestico sono equiparate a quelle previste per i maltrattamenti: arresto fino a un anno oppure sanzione fino a 10.000€. A mio modesto parere, pene ridicole, ma tant'è...

4 commenti:

  1. Ridicole no, ma devono essere applicate: se sono oltre 50.000 gli animali abbandonati, com'è possibile che non si sente da nessuna parte che la gente ha dovuto sborsare questi soldi di multa?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbandonati non vuol dire che qualcuno ha denunciato la cosa. Affinché le sanzioni trovino applicazione, chi si sbarazza del cane dev'essere denunciato da qualcun altro che l'ha visto e ne permetta l'identificazione.

      Sulla questione, la penso un po' come il compianto Biscardi a proposito della moviola sui campi di calcio: io metterei delle telecamere, tipo autovelox (o abbinate a essi), per cogliere in flagrante chi abbandona animali, col filmato documento legalmente valido come prova.

      Elimina
  2. 50 mila??? mio dio 😨

    la moviola in campo e stata introdotta proprio nel mondiale attualmente in corso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella serie A italiana risulta in vigore dal 2016, quindi questo dovrebbe essere il primo mondiale ad adottarla...
      Fermo restando che Biscardi iniziò a proporla nel 1978!

      Elimina