lunedì 19 ottobre 2020

[Notizia] Dalla Francia una riforma per il benessere animale



L'immagine che apre l'articolo potrebbe presto appartenere al passato, nonostante non sia affatto gradita agli addetti del settore: entro il 2025 non sarà più consentito utilizzare animali selvatici nei circhi della Francia.

I circensi, dal canto loro, vedono questa decisione più dettata da ideologie e "mode del momento", che da motivazioni scientifiche. Sinceramente, dell'opinione di parte del mondo circense me ne importa poco: se vogliono continuare a vivere di spettacoli ambulanti, possono benissimo continuare a farlo con lavoratori appartenenti alle specie umana!

L'annuncio è stato fatto dal ministro per la Transizione ecologica Barbara Pompili, che ha avviato una serie di misure per favorire il benessere della fauna in cattività. Una vera e propria riforma che vieterà anche l'introduzione e la riproduzione di orche e delfini nei tre grandi acquari presenti in Francia, nonché l’allevamento di visoni per utilizzarne la loro pelliccia.

In primo piano, assolutamente, il benessere degli animali e non l'interesse umano per il loro sfruttamento in cattività! Un esempio, quello francese, che mi auguro riesca ad arrivare in porto senza cambi di rotta e compromessi, affinché sia preso a modello anche dalle altre nazioni, Italia inclusa.

(Fonte: Circusfan)

10 commenti:

  1. Speriamo bene.
    Perché esistono circhi di gran classe che non usano animali, quindi si può fare tranquillamente...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, ma l'abitudine vuole che i bambini vogliano vedere gli animali, e i genitori invece di spiegare loro le violenze che ci sono dietro, li accontentano.

      Elimina
  2. Abolirei anche gli zoo, ma credo non ci arriveremo mai. Trattasi di scatto evolutivo non alla nostra portata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli zoo ci possono anche stare, ma sotto forma di oasi naturali e non di parchi con gabbie.

      Elimina
  3. 5 anni sono tantini... aspettiamo la conferma definitiva ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In queste cose, chissà perché, si dà sempre ampio margine per adeguarsi.

      Elimina
  4. Ne parlavo proprio ieri con Lorenzo e mi ha detto che a lui il circo piacerebbe anche se ci fossero solo giocolieri, pagliacci e simili. Chissà se riuscirò mai a mostrargliene uno del genere.

    Comunque per una volta i Francesi sono avanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E Lorenzo è avanti ai francesi, dato che ci è arrivato con la sua purezza a certe conclusioni. 😍

      Elimina
  5. Risposte
    1. Sono fondamentalmente ottimista sulla questione. 😊

      Elimina