venerdì 4 maggio 2018

[Finti e famosi] Eugene il Jeep

Chiariamo subito che un Jeep non è un cane, ma appunto è un Jeep, una creatura proveniente dalla quarta dimensione che piomba nella vita di Braccio di Ferro nel 1936, in una delle storie a strisce di Elzie Crisler Segar: inizialmente donato a Olivia da un suo zio, la segaligna fidanzata del marinaio guercio dona Eugene a Braccio di Ferro dopo che la presunta facoltà del Jeep di prevedere il futuro si rivela (apparentemente) sbagliata.
In realtà Eugene non perde un colpo con la sua veggenza, che esprime rispondendo alle domande alzando o meno la coda per esprimere rispettivamente un sì o un no.
Poiché Eugene si comporta in gran parte come "il cane di Braccio di Ferro", eccolo quindi inserito nella nostra rubrica! Nelle sue prime apparizioni a fumetti è sfruttato dal viscido Poldo per tentare di arricchirsi (e comprarsi quintali di panini) e successivamente da Braccio di Ferro per ritrovare l'amorale genitore Trinchetto (o Braccio di Legno).
Nei fumetti italiani editi dalle edizioni Bianconi/Metro sin dalla seconda metà degli anni Sessanta del secolo scorso, Eugene fa poche apparizioni conservando tuttavia le proprie facoltà, mentre gli altri personaggi di Segar subiscono un parziale stravolgimento/adattamento...
Eugene appare anche nelle varie serie di cartoni animati dedicati a Popeye, qui di seguito la sua prima apparizione, nella quale il Jeep è regalato da Olivia a Braccio di Ferro come nel fumetto, ma come regalo di compleanno. Buon divertimento!

4 commenti:

  1. Oggi manco le immaginiamo, animazioni simili!
    Grande, mi ero completamente dimenticato di Eugene il Jeep, dei suoi "poteri" e del fatto che fosse un alieno. Anzi forse non l'ho mai saputo.
    Mi assomiglia un po' a Marsupilami!!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marsupilami di cui scopro soltanto ora l'esistenza! 😀

      Elimina
  2. Sì, in effetti mi sa che Marsupilami era un omaggio a Jeep!
    Comunque grazie per il post, ci voleva un ritorno a Braccio di Ferro ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Insomma Marsupilami lo conoscevate tutti tranne che io... :D

      Elimina