lunedì 11 gennaio 2021

[Ricetta] Colazione con "latte" d'avena e cannella


Con il 2021 mi sono deciso a varare una nuova rubrica dedicata a semplici ricette rigorosamente "non crudeli", vale a dire nelle quali non sono presenti ingredienti di origine animale, o se ce ne sono si tratta di derivati provenienti da tipologie di allevamento che trattano gli animali come membri della famiglia e non schiavi o macchine insensibili.

Come primo articolo credo sia giusto partire dalla... colazione. Non mi ritengo goloso di dolci ma la colazione deve essere tassativamente dolce. Ho abolito il latte, sostituendolo con bevande vegetali (avena, farro, occasionalmente soia che però si conserva pochi giorni una volta aperto il contenitore) che sono già naturalmente dolci, e quindi risparmio sullo zucchero; anzi saranno quattro o cinque anni che non aggiungo lo zucchero in qualcosa che preparo!

La colazione che suggerisco è molto gradevole e profumata, oltre a richiedere letteralmente due soli ingredienti:
  • 200 ml circa di bevanda di avena,
  • un cucchiaino circa di cannella in polvere.
Mentre l'avena è sul fornello, versare la cannella in polvere nella tazza come se fosse cacao, tenendo conto che non sarà solubile, quindi "affogarla" con l'avena calda.

L'avena è un'ottima alternativa al latte vaccino, più povera di proteine e grassi ma più ricca in carboidrati, zuccheri e fibre, e totalmente priva di colesterolo; previene malattie cardiovascolari, agevola il transito intestinale, contiene calcio e ferro, e per ultimo dona un senso di sazietà.
La cannella dal canto suo è anti batterico naturale oltre che il più potente antiossidante tra le spezie, rallentando quindi la produzione di radicali liberi che danneggiano le cellule.

Quindi un modo per iniziare la giornata con il giusto slancio di salute. 💪

16 commenti:

  1. Noi beviamo latte di soia da una vita, ma la cannella proprio no.. allo zucchero invece non rinuncio, anche se di canna...poi adesso che mi appresto a fare il panettone homemade.. sforerò di brutto le tue ricette "non crudeli"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti piace la cannella o ritieni non leghi col latte di soia?
      Fai bene a preferire lo zucchero di canna 👍, io addirittura usavo quello di canna grezzo.
      Nelle mie ricette potrebbero esserci uova, ma io utilizzo, e quindi suggerisco, esclusivamente quelle da allevamenti all'aperto 🌱 che tra l'altro non costano nemmeno troppo.

      Elimina
    2. Non mi piace proprio la cannella, ma lo zucchero grezzo di canna, anche se l'ultima volta da NaturaSì ho fatto un leasing ;)

      Elimina
    3. Ho presente quanto costi, infatti noi ne facevamo un uso moderato, e non lo compravamo sempre grezzo.
      Ok per la cannella, non può piacere tutto a tutti. 😊

      Elimina
  2. Adoro la cannella, ma detesto qualsiasi tipo di latte e simili.
    Già alla sola vista di una bevanda bianca o giallognola, sudo freddo.
    Però, c'è una piccola eccezione. Di tanto in tanto mi concedo il cappuccino preparato dalla mia migliore amica con latte di mandorle.
    La schiuma non tiene benissimo, ma il caffè copre quasi completamente il sapore del latte, e mi permette di non provare nausea.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei l'unica persona che conosco che si nausea alla vista di bevande lattiginose, e che magari fanno colazione con succhi di frutta.
      Potresti provare col "latte" di farro, sembra un biscotto liquido e ha il colore di un caffelatte chiaro, ma se poi ti piace parte il leasing come Franco Battaglia per lo zucchero di canna grezzo (vedi commento sopra). Io, da quando ho dovuto lasciare Bari, ne ho perse le tracce.

      Elimina
    2. Lo zucchero di canna grezzo mia madre lo compra abitualmente al supermercato e non si è ancora venduta un rene. Strano.
      Io a colazione bevo solo acqua. So che è triste, ma almeno mangio qualcosa. Di solito un croissant o due fette di pane e Nutella.

      Elimina
    3. Nel senso che costa parecchio più dello zucchero tradizionale bianco. Per curiosità, sai che marca?

      Elimina
    4. oggi al supermercato grande della Conad c'erano tutti tranne il latte di farro :-\

      Elimina
    5. Difficile da trovare, anche perché costando più degli altri, lo comprano in pochi e quindi alcuni supermercati manco lo ordinano.

      Elimina
    6. ho trovato il latte di farro al supermercato biologico! :-)
      ne ho prese 2 confezioni, prezzo 1,96 € ciascuna, già scontate del 15 %, marca "Isola Bio" ;)

      Elimina
    7. E' la marca che prendevo io, ottimo! A meno di 2€ è un affare!

      Elimina
  3. mi piace sia il latte d'avena sia quello di farro, forse quello di farro un po' di più perchè è un po' più dolce, almeno così me lo ricordo... però non avevo mai pensato di provare a prenderli come colazione... ci farò un pensierino!... dici vanno bene anche per fare i frullati alla frutta?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì il farro è più dolce, un biscotto liquido.
      Non saprei dirti sui frullati, non ne ho particolare confidenza, preferendo eventualmente le macedonie perché voglio distinguere i singoli gusti.

      Elimina
  4. Elementi salutari, indubbiamente da provare.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, tenuto conto che avena e cannella sono reperibili anche biologici. 😊

      Elimina