lunedì 1 marzo 2021

[Notizia] Visoni da pelliccia, aggiornamento


"Amici animali", ogni volta che è possibile, non molla mai un argomento trattato: oggi torniamo a parlare della questione dei sette allevamenti di visoni da pelliccia tutt'ora aperti in Italia.

Vero è che il problema non sarà dei più pressanti per le nostre istituzioni, già impegnate a gestire un coronavirus e le sue conseguenze, ma è pur vero che la prima richiesta mossa da HSI risale ad agosto 2020, sulla scia di scelte fatte da altre nazioni, e che siamo arrivati a fine febbraio 2021!

Grazie anche al nostro appoggio, HSI ha potuto inviare oltre 3.300 lettere al Ministro della Salute Roberto Speranza, sottolineando che l’unica soluzione adeguata nell’interesse degli animali e della salute pubblica, è di chiudere definitivamente gli allevamenti di animali da pelliccia e vietarli per legge.
C'è un movimento globale, frutto dell'impegno di attivisti e gruppi per la protezione degli animali, che sta ottenendo risultati in tutta Europa mentre l'Italia continua a ignorarlo:
  • I Paesi Bassi chiuderanno la loro industria di pellicce in anticipo rispetto alle previsioni, comunque entro il 2024;
  • La Svezia ha sospeso l’allevamento per tutto il 2021, dopo aver rilevato 13 focolai su 40 allevamenti;
  • La Francia chiuderà gli allevamenti entro il 2025;
  • L’Ungheria ha annunciato il divieto alla produzione di visoni, volpi, furetti e nutrie, sebbene nessuna di queste specie sia attualmente allevata nel paese, come misura precauzionale per il benessere degli animali e per le preoccupazioni legate al Covid-19.
Dobbiamo davvero essere da meno? Chi non l'avesse ancora fatto può inviare una lettera al Ministro della Salute, firmare la petizione lanciata poche settimane fa, e condividere sui canali social questa richiesta.
Non possiamo mollare proprio adesso!

(Articolo tratto dalla newsletter di Martina Pluda, direttrice HSI Italia)

---

In data 25/2/2021 il Ministro della Salute Roberto Speranza ha prorogato fino al 31/12/2021 la sospensione delle attività negli allevamenti. Resta l'obiettivo di ottenere una chiusura definitiva.

12 commenti:

  1. sei mesi possono essere relativamente lunghi per noi esseri umani, ma per i visoni diventano un'eternità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei mesi di prigionia sono interminabili per chiunque. 😢

      Elimina
  2. E no, spero proprio che non saremo da meno.
    Tu continua ad aggiornarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento gli allevamenti sono sospesi fino al 31/12/2021.
      Notizia successiva alla preparazione del mio post, che vado ad aggiornare!

      Elimina
  3. Fatto firmata la petizione , siamo a quasi a 58.000 firme.
    Beh speriamo di ottenere una chiusura definitiva di tutti gli allevamenti di animali da pelliccia.
    Ciao

    RispondiElimina
  4. Firmata la petizione, e sguardi di compatimento quando incrociamo qualcuno con la pelliccia..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, disapprovazione perpetua degli impellicciati! 💪

      Elimina
  5. Avevo letto ieri, la notizia sulla pagina Facebook della Lav. Speriamo che sia solo un primo passo, verso la chiusura totale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pazienza è la virtù di chi ama gli animali.

      Elimina
  6. Ci vorrebbe che un giorno ci svegliamo scoprendo che il mondo gira al contrario..e forse ci sarebbe piu giustizia per i "deboli"..sono veramente tante le situazioni da cambiare😞speriamo che ogni piccolo passo sia un inizio.
    Buongiorno Gas, buona giornata
    Vediamo se riesco a firmare, non sono molto tecnologica

    RispondiElimina